Poetica dell'Osservazione
 

 

(Opera di Giuliano Gentile: "Il musicista girovago)
 

 

Controcorrente

 

Non canto l’amore...

perché non è stata ancora creata la parola che lo descrive fino in fondo.

 

Non canto l’amore...

perché è una formula magica da tenere custodita in uno scrigno fatato.
 

Non canto l’amore…

perché lo vivo in ogni istante, nutrendomi delle sue mille sfaccettature

colorate.


Non canto l’amore...

perché se lo facessi... sarebbe solo un ricordo…
 

 

Anna Grazia Zurlo

11/05/2018

Visite: 30454