Poetica del Commento

 

 

 

Dell’ IO e del NOI  ‘ in funzione di ’

 

< = >

 

Parabole comportamentali concave e convesse,

larghi sorrisi e bronci senza fine dell’ IO ‘ in funzione di ’.

Equazione giornaliera del più e del meno,

elaborazione di radici quadrate di pensieri complessi e

irrazionali.

 

Maggiore è la mia tenacia, minore è la tua resistenza,

in una condizione di esistenza dettata da domini chiusi ed

aperti.

Ma sono i punti il problema!

Cuspidi d’ incontro e fine, ed al di là l’ infinito!

 

Nella goniometrica disequazione del NOI ‘ in funzione di ’,

circonferenza di vita, sinusoide di rapporti sociali

tendenzialmente limitata, ci conformiamo in attesa di un

concetto tangente e dirompente.

 

L’ incognita è lo stimolo ulteriore in quell’incrocio di assi

cartesiani, grafico di rapporti monotòni dell’ IO e del NOI.

 

In quello spazio ricerco la terza dimensione,

solido in rotazione di essenze di pensiero.

 

 

Anna Grazia Zurlo

15/11/2016

Visite: 26815