Poetica del Buonumore

 

(Gaetano Zurlo giro della Calabria anno 1954 su Lancia Paganelli 2000 cc)
 

            Il Signor motor passion
(Dedicato a mio padre e alla sua grande passione per le automobili)
 

Il signor motor passion
alla guida del Patròl

se ne andava in giro il dì
sempre in cerca di un GT.

La sua grande scuderia
comprendeva della via

le più insolite vetture
di trent’anni di culture.

Lucidando cromature
riservava a  lor le cure,

del più attento dei dottori
auscultando dei motori
la simbiosi dei pistoni.

Gli mancava solamente
quella macchina lucente
dal motore assai ruggente.

La cercava senza indugio
con l’olfatto di un segugio,

senza porre mai confini
per raggiungere i suoi fini.

Rigirava tra i rottami
accettando anche i salami
che gli offrivano i compari
alla vista dei danari.

Quando ormai sembraa  sconfitto
dall’insolito conflitto,

ecco che un giovedì
ritrovò il suo bel GT.

La fortuna gli arrideva
ed il suo occhio non credeva

neanche a quello che vedeva…

Una verde e l’altra rossa,
così dandosi una mossa

concordò il pagamento
senza fare alcun commento.

Con l’occhietto rilucente
salutando cordialmente
aspettava con ardore
di ascoltare quel motore.

E così tutto contento
pregustando quel momento

si rinchiuse nel garages
scomparendo dai parages.

La ricerca è terminata! Pensavamo un poco tutti!

Ma negli occhi brillò la luce
di chi cerca e non indugie,

e la storia non finisce
ma prosegue e non stupisce
a chi sa che ha dentro il cuore
la passione del motore.

 

Anna Grazia Zurlo

Visite: 26850