Poesie, favole e fiabe per l'infanzia

 

 

 L’ ALFABETO

 

A  come Amore,

B come Bacio,

C come il Cuore che batte nel petto,

D come il Dito di mamma al mattino

che scorre leggero sul mio bel visino.

 

 

E come l’ Erba fuori in

giardino,

F è quel Fiore che fa capolino,

G è quel Giglio vicino al gradino

che mosso dal vento fa un piccolo inchino.

 

 

H non parla si sente un po’ sola,

 la I con l’ Imbuto trombetta sgraziata...

ed all' H scappa... una grande risata.

 

 

L è la Luna di sera nel cielo,

M è il Mare sotto il suo velo,

N è la Nave che solca quel blu,

O è l’ Orologio con il cucù

che appare, scompare e poi non c’è più.

 

 

P è il Pappagallo sul mobiletto,

Q quel Quadretto vicino al mio letto

con il coniglio dal buffo musetto.

 

R è la Rosa che colgo per mamma,

S è la Smorfia di papà sul cuscino,

T è il Tepore di casa al mattino

che rende felice ogni bambino.

 

U è l’ Ululato del pulmino che chiama,

V è la Voce allegra dei bimbi,

Z è lo Zaino che porto orgoglioso,

per un viaggio assai avventuroso.

 

 

Ed ogni giorno c’è una nuova avventura

ha un nome importante si

si chiama:

 

CULTURA ’.

 

 

 

Anna Grazia Zurlo                                                                             

8/10/2016

 

 

 

 

Visite: 26819