Poetica dell' Ispirazione
 


(Opera di Dariusz Klimczak)

 

LA GRANDE ARSURA

 

 

Mille sono i sassi che ho lanciato, senza tirar la mano,

su colli, fiumi e laghi, su inutili chiacchiericci,

amori infranti, su vizi e lodi…

 

ne ho ascoltato il muto tonfo

ed osservato svanirne l’eco

nel pavido silenzio.

 

Non v’è corda di salvezza

che possa tendere ancora!

 

I salici piangenti parleranno

affondando le fronde

nel fango dell’infinita tristezza.

 

Non ho più forza o voce

nell’ovattato svolgere

di questo tempo avaro di vita.

 

Volgerò le spalle ma il capo non è chino.

Fiero è lo sguardo nel cammino…

 

su sentieri di luce tirerò il fiato

e in giovani fonti

placherò la mia arsura.

 

Anna Grazia Zurlo

08/10/2018

Visite: 34158