Poesie, favole e fiabe per l'infanzia
 

Non accettare caramelle da uno sconosciuto

 

Oggi il lupo cattivo, non vive dentro il bosco

non ha lo sguardo fosco, né l'aspetto losco.

Oggi il lupo cattivo, vive fra la gente a lui indifferente.

 

Aspetta noi bambini, nell'ombra dei giardini

i modi son carini, non mostra i suoi canini.

La zampa non ha artigli, coperta con dei peli,

non ha niente di animale e alla tua che sembra uguale!

 

Ci sorride e tiene in mano un qualcosa assai allettante,

una palla, un gioco nuovo, rumoroso e luccicante.

Sei curioso, vuoi sapere e lui coglie quel momento,

e con fare assai gentile, presto parte un complimento:

 

<<Son più vecchio! Non lo so fare! Vuoi venir con me a giocare?

Se mi aiuti, lo prometto, te ne compro uno uguale!

Vedi lì è la bancarella... ma la vuoi la caramella?>>

 

Dici 'NO' con gentilezza, indietreggia, non indugiare

corri e vai dai chi hai fiducia, urla forte, fatti ascoltare!

Lui o lei saprà che fare!

Basta poco a chi è più grande per scoprire ciò che è male!

 

Scaccerà da quel giardino

per un valido motivo, proprio quel lupo cattivo

che ti offriva cose belle, regalando caramelle.

 

Torna pure con gli amici a giocare spensierato,

corri e ridi a perdifiato.

 

La natura e gli altri bimbi... il più bel gioco del Creato.

 

Anna Grazia Zurlo

5/12/2016

 

Visite: 30452