Poetica del Commento

 

(Immagine dal Web)

 

PALPITO MUTO

 

Vorrei che chi leggesse avesse un cuore

capace di leggere oltre questo inchiostro,

un cuore puro, senza preconcetti

che si fermasse a cogliere della parola il senso.

 

Un palpito sincero capace

di esternare le emozioni,

di aggiunger rime scanzonate o colte,

argute o semplici impressioni.

 

E se potessi raccontare l’emozione

che mi potrebbe dare

l’esser letta con simile intenzione...

di pagine ne scriverei a mille.

 

Ma in fondo credo fermamente,

anche se tal pensier spesso accantono,

che un simil cuor batta dentro ognuno

ma ad ascoltarlo più... non v’è nessuno.

 

Anna Grazia Zurlo

                                                                                                                                                                      20/07/2018

Visite: 31869