Poetica dell' Ispirazione

( Opera di Antonio Canova: 'Danza delle Vestali' )
 

Voli Pindarici

♦♦♦

Volteggiavano voluttuose le velate vesti delle vestali mentre nel vento volgevano i volti.

Ornate di oro ed onorate da ospiti ed oratori, osavano ostentare orribili orge mentre

 leggere levavan le labbra dal lento lambire di limpidi liquori.
 

Ivi, Immerse ed impassibili, illuminate da idolatri

pronunciavano paurose profezie o proficui presagi di potere e di questo parlavan i

poeti in prosa.
 

L' ispirazione inseguivano e  l' intrattenimento imperavano!

E nelle nebulose notti di nenia, nuovo nume nasceva!
 

Dicean di  Dei distratti e dispettosi, di dardi divini e destre daghe

nell'altisonanti arie che amavano addolcir con armoniosa àlea.
 

Remoti e rapidi rivoli di rime, rimembro!

Imperituri Canti, del Carme Ispirazione!

 

Anna Grazia Zurlo

                                                                                                                                           18/02/2015

 

 

Visite: 34147